SkipNavigation?

Documenti viaggio Usa: quando serve il Visto?

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Documenti viaggio Usa: quando serve il Visto?

Per affari o per vacanza, prima di recarvi negli Usa procuratevi tutti i documenti di viaggio necessari all’espatrio. Ma vediamo quali sono e in quali circostanze il Visto si rende obbligatorio.

Dal 12 gennaio 2009, per chi si reca negli Usa per un periodo non superiore ai 90 giorni, per motivi di lavoro o per turismo ed in possesso di un biglietto di ritorno, non è più prevista la richiesta del Visto, ma risulta sufficiente il possesso del passaporto e l’autorizzazioneESTA (Eletronic System for Travel Authorization) nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program).

L’autorizzazione deve essere richiesta online in via anticipata e potrà avere risposta affermativa, negativa o in corso di concessione. Per agevolare il processo di verifica dei dati forniti dai viaggiatori si consiglia di compilare il modulo ESTA almeno 72 ore prima della partenza. Anche i minori possono avvalersi del “Viaggio senza Visto” purché siano in possesso di un passaporto individuale, non essendo più valida la semplice iscrizione su quello dei genitori a partire dal 26 giugno 2012.

Nel caso in cui la permanenza negli Usa superasse i 90 giorni per qualsiasi ordine di motivi, sarà necessario richiedere il Visto per entrare nel Paese. A seconda delle esigenze (lavoro, studio, scambio culturale, turismo, ecc) è prevista una specifica categoria di Visto per non immigranti da richiedere presso il Consolato statunitense in Italia che provvederà ad effettuare le necessarie procedure per il rilascio.

Se invece volete trasferirvi in maniera permanente negli States allora dovrete richiedere il Visto per immigranti.

Per ulteriori informazioni sui documenti necessari per il viaggio negli Usa potete consultare le pagine del sito dell’Ambasciata Italiana e del sito del Ministero degli Affari Esteri USA.