SkipNavigation?

I documenti necessari per viaggiare in Thailandia

Articolo data di pubblicazione 05.22.2017

AIG Thailandia

C'è chi chiama la Thailandia "il paese del sorriso". Forse è proprio uno dei motivi che ti ha spinto a scegliere questa meta per il tuo prossimo viaggio, oltre alle meravigliose spiagge e isole, certo, e ai suggestivi paesaggi costellati di templi e monumenti buddisti.

Prima di dedicarti alla stesura del programma della tua vacanza, vorrai sapere quali sono i documenti necessari per viaggiare in Thailandia. Qui troverai tutte le informazioni che ti servono.

IN THAILANDIA COME TURISTA: COSA SERVE PER PARTIRE

La tua vacanza in Thailandia durerà meno di 30 giorni?L'unico documento di cui hai bisogno è il passaporto, che deve avere una validità di almeno 6 mesi al momento dell'arrivo nel Paese.

In aeroporto, verrà semplicemnte messo un timbro che ti consentirà la permanenza per 30 giorni. Se entri in Thailandia via terra, il permesso sarà valido solo per 15 giorni.

Una raccomandazione: ricorda di portare sempre con te il passaporto (non una copia ma il documento originale).In caso di controlli, rischi addiritura l'arresto se ne sei sprovvisto.

 

Se invece stai pensando a un viaggio lungo in Thailandia, per un periodo superiore ai 30 giorni, allora dovrai fare le pratiche per ottenere il visto d'ingresso. Vediamo come ottenerlo.

IL VISTO D'INGRESSO PER RESTARE IN THAILANDIA PIÚ DI 30 GIORNI

Dovrei richiedere il visto per la Thailandia? Sia i visti turistici per restare nel Paese per più di 30 giorni, sia i visti per studio o per lavoro (visto non-immigrant) devono essere richiesti di persona in Italia presso l'Ambasciata o uno dei consolati thailandesi. L'Ambasciata si trova a Roma, in via Nomentana, 132 (telefono:068622051). I consolati sono presenti a:

  • Napoli, in via Riviera di Chiaia 287, (telefono: 081963702);
  • Genova, in via D. Flasella, 4 (telefono: 0105492500);
  • Milano, in viale Berengario, 15 (telefono: 024988439);
  • Torino, via Genovesi,2 (telefono: 011503809)
  • Venezia, Sestiere San Marco 1808 (Ramo dei Fuseri) (telefono:0412412370).

In genere, la documentazione da presentare è questa:

  • Modulo di richiesta compilato (puoi scaricarlo sui siti dei vari consolati o dell'Ambasciata).
  • Passaporto con validità superiore ai sei mesi.
  • Fotocopia delle pagine  del passaporto con foto e dati personali.
  • Prenotazione del volo o biglietto aereo di andata e ritorno (o di uscita dalla Thailandia) e fotocopia.
  • 2 fototessere a colori recenti.

I cittadini stranieri residenti in Italia devono presentare anche il permesso di soggiorno originale e una sua fotocopia, e la prova di un alloggio disponibile in Thailandia. Ti consigliamo comunque di contattare l'Ambasciata o il consolato presso cui ti recherai e chiedere informazioni sulla documentazione da portare con te, così da essere certo di non fare un viaggio a vuoto.

Il visto turistico viene rilasciato nell'arco di pochi giorni, a volte in giornata, e può essere utilizzato entro 3 mesi dalla di rilascio. Con questo tipo di visto puoi restare in Thailandia per due mesi. Le spese per le pratiche ammontano a €30. Se vuoi prolungare ulteriormente il tuo soggiorno, potrai farne richiesta presso un ufficio immagrazione direttamente in Thailandia, dove puoi ottenere un'estensione di altri 30 giorni.

Se vuoi prolungare ulteriormente il tuo soggiorno, potrai farne richiesta presso un ufficio immigrazione direttamente in Thailandia, dove puoi ottenere un'estensione di altri 30 giorni. 

THAILANDIA: È NECESSARIO FARE UN'ASSICURAZIONE DI VIAGGIO?

La Farnesina consiglia di stipulare una polizza assicurativa sanitaria prima di partire per la Thailandia poichè - riportiamo quanto scritto sul sito viaggiaresicuri.it - " le strutture sanitarie locali non sono gratuite e quelle private hanno costi molto elevati".

Noi di AIG ti offriamo un'assicurazione di viaggio* completa, che prevede anche la copertura di eventuali spese mediche e assistenza 24h su 24.

 

Speriamo che questo articolo ti sia stato utile e ti auguriamo buon viaggio nel "Paese del sorriso".

*Leggere la Nota Informativa prima della sottoscrizione.