SkipNavigation?

10 cose da fare prima di partire

Articolo data di pubblicazione 06.12.2017
Topic Viaggi

10 cose da fare prima di partire

Per godersi una vacanza al 100% bisogna essere sereni al 100%. La parola chiave è: organizzazione. Se la praticità non è il tuo punto forte hai fatto bene a entrare in questo articolo, dove risponderemo alla domanda: “Cosa fare prima di partire per un viaggio?”.

Per aiutarti abbiamo stilato una lista di 10 consigli utili. Puoi fidarti: siamo una compagnia di assicurazioni, quindi siamo esperti sia di organizzazione che di viaggi!

STUDIA LA TUA META DI VIAGGIO

In vacanza è bello vivere alla giornata, ma senza un minimo di pianificazione rischi di non fare o vedere le “cose imperdibili”, di non sapere come far fronte a possibili imprevisti, di sottrarre tempo allo svago per cercare informazioni. Per questo motivo, prima di partire ti consigliamo di fare un po’ di ricerche sulla tua destinazione.

1. SCOPRI COSA FARE E COSA VEDERE

Prendi nota:

  • Delle attrazioni: se la tua destinazione è una grande città, informati anche sulla possibilità di acquistare una di quelle card che ti danno accesso a tutta una serie di luoghi di interesse storico-culturale. È una scelta comoda che ti permette anche di risparmiare.
  • Delle bellezze naturalistiche: scopri quali escursioni e attività nella natura è possibile fare partendo dal luogo in cui soggiornerai.
  • Dei locali che possono interessarti, dai ristoranti ai bar fino alle discoteche.

Se non vuoi fare una vera e propria tabella di marcia, almeno avrai dei punti di riferimento e non dovrai sprecare tempo sul posto per capire dove andare. Accertati che le informazioni che reperisci siano state pubblicate di recente. Se invece sono un po’ datate, fai ulteriori ricerche per capire se sono ancora valide. Il mondo cambia in fretta!

Anche qui sul blog di AIG potresti trovare dritte e consigli sulla tua meta: dopo aver letto questo articolo, usa la casella di ricerca per vedere se ci sono contenuti relativi alla tua destinazione di viaggio, magari ne abbiamo già parlato.

2. RACCOGLI INFORMAZIONI PRATICHE

Nel raccogliere informazioni sulla tua destinazione, pensa anche alle cose pratiche, quindi:

  • Studia la situazione dei mezzi pubblici e cerca di scoprire quali sono gli abbonamenti più convenienti.
  • Controlla le previsioni meteorologiche relative al periodo del tuo soggiorno prima di fare la valigia.
  • Accertati delle condizioni sanitarie del Paese in cui ti stai dirigendo. Questo ti servirà per capire se c’è necessità di fare dei vaccini o di portare con te medicinali specifici. Sul sito della Farnesina Viaggiare Sicuri e nella sezione “Se parto per” del sito del Ministero della Salute troverai tante informazioni al riguardo. Ricorda di prendere nota anche dei numeri di emergenza a cui far riferimento in caso di necessità.
  • Se viaggi in aereo, controlla i servizi che collegano l’aeroporto alla struttura turistica in cui soggiornerai.
  • Se hai intenzione di noleggiare un’auto sul posto, cerca un servizio di autonoleggio prima di partire.

3. IMPARA LA LINGUA

Se vai all’estero e non conosci la lingua dei locali, studia anche il glossario e il frasario per sostenere conversazioni di base, per esempio per chiedere informazioni in aeroporto, in albergo, al ristorante e durante lo shopping.

4. SCARICA LE APP “DA VIAGGIO” SUL TUO SMARTPHONE

Le app sono una manna dal cielo per i viaggiatori, perché permettono di avere sempre a portata di mano informazioni utili. I tre tipi di applicazioni che ti consigliamo sono:

  • Un’applicazione per le traduzioni (l’app Google Translate ti dà anche la possibilità di tradurre offline).
  • Un’applicazione con la funzione di convertitore di valuta.
  • Un’applicazione sulla mobilità della città in cui soggiornerai.

5. FAI UNA LISTA DELLE COSE DA FARE IN CASA

“Avrò spento le luci? Ho chiuso la manopola del gas? E la porta?”. È un classico: appena metti piede fuori casa, i “dubbi domestici” iniziano ad assalirti. Ti capita anche quando esci per andare al lavoro, figuriamoci quando sei in partenza per un viaggio. Certo, questo non è il modo migliore per cominciare una vacanza serenamente…

Quindi bisogna trovare un metodo per combattere i dubbi. E non c’è nulla di meglio di una check-list: prendi carta e penna e scrivi tutto quello che ti viene in mente sulle piccole e grandi pratiche domestiche da sbrigare prima di chiuderti la porta alle spalle e dare il benvenuto alla tua vacanza. Man mano che porti a termine un compito cancellalo dalla lista.

Un consiglio in più: lascia un mazzo di chiavi a una persona fidata, così che possa aiutarti nel caso in cui, nonostante la check-list, ti venga in mente qualcosa che non hai fatto quando è troppo tardi per tornare indietro.

6. VAI DAL TUO MEDICO

Se assumi dei farmaci, prima di partire vai dal tuo medico per farteli prescrivere. Porta le prescrizioni mediche con te: potrebbero essere richieste in aeroporto o comunque ai controlli di dogana. Inoltre, possono tornare utili nel caso in cui dovessi aver bisogno di cure in viaggio. A proposito, se sei allergico a delle sostanze medicinali, prepara una lista da presentare all’occorrenza al personale sanitario.Inoltre, fatti consigliare quali farmaci da banco portare con te, eventualmente anche per combattere i “disturbi del viaggiatore” come il mal d’aria, il mal d’auto e il mal di mare.

7. CONTROLLA I DOCUMENTI NECESSARI PER VIAGGIARE

Forse non c’è bisogno di ricordarlo, ma vogliamo essere scrupolosi: controlla la data di scadenza del documento che utilizzerai per viaggiare, carta d’identità o passaporto che sia. Tieni conto anche del fatto che alcuni Paesi, per rilasciare il visto d’ingresso, richiedono che il passaporto abbia una determinata validità residua. A questo proposito, ti diamo un consiglio: se hai bisogno di un visto turistico o di un’autorizzazione di viaggio, non ridurti all’ultimo momento!Informati quanto prima su cosa fare per ottenere i documenti necessari per viaggiare, soprattutto se viaggi con i bambini o comunque con minorenni. Ricorda, infine, che le compagnie (non solo quelle aeree ma anche quelle di navigazione) possono richiedere documenti specifici alle donne in stato di gravidanza.Se viaggi in aereo, informati anche sulle procedure previste dalla compagnia con cui voli per:

  • fare il check-in;
  • ottenere la carta d’imbarco;
  • imbarcare un bagaglio.

E parlando di bagagli…

8. CONTROLLA LE POLICY SUI BAGAGLI E ALTRE QUESTIONI

Se non vuoi brutte sorprese, non commettere l’errore di sottovalutare le policy delle compagnie con cui viaggi circa i bagagli. Ecco tutto quello che dovresti controllare:

  • Dimensioni e peso consentiti del bagaglio a mano e del bagaglio da imbarcare.
  • Eventuali indicazioni su cose che non è possibile mettere all’interno dei bagagli.
  • Se viaggi con i bambini, cerca informazioni sui servizi previsti. Per esempio, chiediti se si può portare il passeggino in stiva o se è possibile prenotare un posto a sedere per i bambini fino ai 2 anni portando con te il seggiolino per auto.
  • Se viaggi in compagnia del tuo animale domestico, cerca le politiche in merito al trasporto degli animali.

Infine, leggi le linee guida dell’ENAC sul trasporto dei liquidi.

9. FAI UNA LISTA DELLE COSE DA PORTARE IN VIAGGIO

Spesso i bagagli si preparano all’ultimo minuto, magari la notte prima di partire! E la fretta, si sa, è cattiva consigliera. Così, rischi di mettere in valigia cose inutili e di escludere cose utili o davvero necessarie. Anche in questo caso, il miglior consiglio che possiamo darti è quello di fare una lista di tutto ciò che devi portare con te. Anzi, meglio fare due liste:

  • una delle cose da tenere a portata di mano;
  • un’altra per ciò che non ti servirà prima di essere arrivato a destinazione.

Se devi affrontare un lungo viaggio in aereo, ti consigliamo di leggere un articolo che abbiamo dedicato a questo argomento, dove troverai anche consigli su cosa portare a bordo e molti altri suggerimenti utili.

10. STIPULA UN’ASSICURAZIONE DI VIAGGIO

Last but not least, prima di partire stipula un’assicurazione di viaggio. Perché? Perché anche in vacanza possono esserci imprevisti, ma una polizza ti aiuta ad affrontarli in tutta serenità. Anche questo significa organizzarsi!

Scegli un’assicurazione che:

  • includa assistenza 24 h su 24 e coperture sanitarie;
  • ti dia garanzie per furto e/o smarrimento di bagagli, oggetti di valore e denaro;
  • ti dia la possibilità di personalizzare la polizza in base alle tue esigenze specifiche.

Tutte caratteristiche che troverai nelle assicurazioni di viaggio AIG.*

A questo punto, possiamo dire che il piano pre-partenza è pronto. Goditi il tuo viaggio!

* Leggere la Nota Informativa prima della sottoscrizione