SkipNavigation?

Assicurazione per i viaggi in Italia: quando serve?

Articolo data di pubblicazione 06.13.2017
Topic Viaggi

Assicurazione per i viaggi in Italia

Chi intraprende un viaggio all’interno del territorio italiano pensa che l’assicurazione per il viaggio non sia necessaria, in considerazione della distanza relativamente breve dalla propria residenza, della copertura fornita dal Servizio Sanitario Nazionale e dalla relativa facilità di accesso alle strutture mediche in caso di necessità.

Tuttavia, non tutti sanno che in molti casi la polizza di assicurazione viaggio può essere utile a risolvere tutta una serie di problematiche che, durante il viaggio, potrebbero complicare il viaggio e provocare un aggravio di costi notevole per il malcapitato viaggiatore. Di seguito alcuni esempi:

Furto o mancata riconsegna del bagaglio : sono inconvenienti che accadono  indipendentemente dal fatto che il volo sia nazionale o internazionale, e comportano la necessità di provvedere all’acquisto di beni di prima necessità (biancheria o capi di abbigliamento) per i quali la polizza riconosce un indennizzo, anche se la mancata riconsegna del bagaglio è temporanea. Se la valigia è persa definitivamente, al polizza prevede un rimborso per il controvalore del contenuto.

Inoltre, contrariamente a quanto molti possano pensare, la garanzia Furto è attiva anche durante tutta la vacanza, a copertura dei danni conseguenti a scippo, furto in camera d’albergo o in spiaggia.

Annullamento del viaggio : può succedere a tutti, indipendentemente dalla destinazione del viaggio, di essere costretti a rinunciare alla partenza per motivi di salute o di altro tipo, specialmente se in vacanza con noi ci sono dei bambini, o se lasciamo a casa anziani di cui ci prendiamo cura. La polizza copre le rinunce anche per una semplice influenza , a condizione che sia certificata da un medico, e garantisce il rimborso dei costi addebitati dall’agenzia o dalla Compagnia Aerea per l’annullamento del viaggio o dei servizi.

Assistenza in viaggio e spese mediche: se è vero che le spese mediche in Italia sono coperte dal Servizio Sanitario Nazionale, è altrettanto vero che un eventuale rientro anticipato per ragioni di salute o per problemi a casa è sempre ed esclusivamente a carico dei viaggiatori. In particolare, per infortuni anche banali, spesso i viaggiatori sono costretti ad utilizzare per il rientro un mezzo diverso da quello usato ad inizio viaggio, con un aggravio di costi spesso notevole: basti pensare che un rientro in aereo non seduti ma semplicemente sdraiati (cosiddetto rientro “barellato”) può venire a costare l’equivalente di 8/10 posti e richiedere obbligatoriamente l’accompagnamento di un medico. Sono costi che le nostre polizze di assicurazione viaggio coprono normalmente senza franchigia e senza tetto massimo di costo.

Questi sono solo alcuni esempi di come una polizza di assicurazione per il viaggio possa essere realmente utile ai viaggiatori anche per un soggiorno mare in Italia o per un viaggio in una delle nostre meravigliose città d’arte. Le polizze Italia costano meno di quello che pensi, e ti garantiscono una sicurezza contro gli imprevisti in viaggio, scoprile su www.aig.co.it*

 

*Leggere il Fascicolo Informativo prima della sottoscrizione