SkipNavigation?

Assistenza sanitaria all’estero: i diritti dei cittadini

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Assistenza sanitaria all’estero: i diritti dei cittadini

In caso di necessità, il cittadino italiano che si trova in uno degli Stati membri dell’unione europea ha il diritto di ricevere un’adeguata assistenza sanitaria all’estero. Per farlo basta presentarsi nelle adeguate strutture medico-ospedaliere muniti dei documenti previsti dai Regolamenti comunitari.

Nel caso specifico bisogna essere in possesso della Team, Tessera europea assicurazione malattia: in tal modo il cittadino italiano all’estero ha diritto a ricevere l’assistenza sanitaria alle stesse condizioni degli assistiti del Paese in questione.

Lo stesso vale anche in altri Paesi del Vecchio continente che però non rientrano nell’Unione europea (Svizzera, Norvegia, Islanda e Liechtenstein) e nei Paesi che hanno stipulato delle specifiche convenzioni.

Bisogna però tener presenti due cose. Innanzitutto l’assistenza sanitaria all’estero a cui si ha diritto con la Team non copre tutte le cure mediche di cui li viaggiatore potrebbe aver bisogno. Inoltre al di fuori degli stati membri dell’Unione europea la Team non ha valore. In entrambi i casi, potrebbe essere quindi particolarmente utile stipulare un’ assicurazione viaggi prima di partire.


Articoli Correlati

Polizze assicurative viaggi: partire in sicurezza
Le polizze assicurative per viaggi: per lavoro o per vacanza, il modo migliore per partire in tutta sicurezza e tranquillità.

Il periodo migliore per andare a Zanzibar
Zanzibar: il periodo migliore per raggiungere quest’isola nell’Oceano Indiano e godersi la propria meritata vacanza.

I documenti necessari per il rilascio del passaporto
Rilascio del passaporto: quali sono i documenti necessari da presentare per averlo e le istituzioni a cui rivolgersi.