SkipNavigation?

Consigli di viaggio: usare la carta di credito in Inghilterra

Articolo data di pubblicazione 12.15.2019
Topic Viaggi

Consigli di viaggio: usare la carta di credito in Inghilterra

Contanti, carte di credito o bancomat per un viaggio a Londra? Scopri in questo articolo informazioni e consigli utili per effettuare pagamenti con facilità durante il tuo viaggio in Inghilterra.

 

Tutte le volte che si affronta un viaggio, bisogna compiere delle piccole scelte importanti, come decidere se ricorrere al prelievo bancomat in Inghilterra oppure usare la carta di credito. Il pagamento elettronico ha l’innegabile vantaggio di evitare i possibili errori legati all’uso di una moneta estera, ma proviamo a valutare bene tutti i pro e contro della scelta.

Contanti o carte per un viaggio a Londra?

Le carte di pagamento sono ormai accettate dovunque a Londra, anche se si tratta di piccoli importi. Tutti gli esercizi commerciali, dai grandi ristoranti ai piccoli negozi, accettano i pagamenti elettronici, che vengono spesso utilizzati anche per pagare i biglietti di treno e metropolitana.

Può sembrare incredibile, eppure a Londra può capitare anche di incontrare artisti di strada muniti di POS e quindi in grado di ricevere pagamenti con carta. In Italia una cosa del genere sembra impensabile, eppure nella grande metropoli inglese accade anche questo.

Il pagamento elettronico è molto facile da gestire e permette di evitare i tipici problemi dei contanti all’estero. Chi scegli di usare il contante, dovrà infatti cambiare i propri euro e destreggiarsi con i pagamenti in sterline, magari facendo anche attenzione che il resto sia sempre corretto.

Carte di credito, bancomat e carte prepagate: cosa usare a Londra

Pagare con carta è un ottimo modo per evitare il prelievo bancomat in Inghilterra, ma bisogna prestare attenzione al tipo di carta che si utilizza. Le carte di credito sono sicuramente il metodo di pagamento più diffuso e sono accattate dappertutto.

In alternativa alla carta di credito, in Inghilterra è possibile utilizzare anche la carta di debito o bancomat, ma solo se fa parte di un circuito di pagamento internazionale. Pure le prepagate sono una valida soluzione e anche in questo caso il fattore determinante per l’uso di queste carte a Londra è il circuito di pagamento associato, che dev’essere internazionale.

Cose da sapere prima di partire

Prima di mettersi in viaggio verso l’Inghilterra è necessario quindi accertarsi che il circuito associato alla carta sia accettato e in caso di dubbio si può chiedere alla banca emittente. Una volta risolto il problema del metodo di pagamento, arriva il momento di pensare ad altre questioni pratiche, come la protezione contro gli imprevisti di viaggio che possono capitare.

Per partire sereni e senza preoccupazioni, le polizze viaggio di AIG sono la scelta ideale, perché prevedono la copertura di spese sanitarie, il rimborso per smarrimento o furto del bagaglio e l’assistenza h24 da parte della centrale operativa. Cosa chiedere di più?

 

Si segnala che quanto esposto non è sostitutivo di un parere legale, pertanto si prega sempre di prendere visione delle comunicazioni disponibili sui siti ufficiali.