SkipNavigation?

Visto per gli Stati Uniti: i documenti necessari, quanto dura e come ottenerlo

Articolo data di pubblicazione 05.30.2019
Topic Viaggi

Visto per gli Stati Uniti: i documenti necessari, quanto dura e come ottenerlo

Passaporto, visto d'ingresso e assicurazione sanitaria: scopri come metterti in regola con i documenti per gli Stati Uniti e come partire senza imprevisti.

Un viaggio nel Paese a stelle e strisce è un’esperienza che non si dimentica facilmente. È fondamentale mettersi in regola con il visto per gli Stati Uniti a prescidere che tu decida di organizzarlo con largo anticipo, o di concederti una partenza last minute. Ricorda inoltre di non tralasciare una buona assicurazione di viaggio per partire in serenità.

Il passaporto

San Francisco, New York, New Orleans, ma anche Yellowstone, il Gran Canyon, la Death Valley… sono solo alcune delle mete più famose e gettonate per un viaggio negli USA. Rispetto a qualche anno fa, però, dal 2009 sono mutate le condizioni per entrare nel Paese.

Il primo passaggio per viaggiare negli Paese a stelle e strisce è verificare la scadenza del tuo passaporto. Quest’ultimo, infatti, deve avere una validità superiore ai sei mesi rispetto alla data di fine viaggio e rientro in Italia.

Il permesso di viaggio per gli Stati Uniti

Per i cittadini dei Paesi aderenti al programma Visa Waiver Program – viaggio senza visto per gli Stati Uniti – è obbligatorio richiedere un’apposita autorizzazione online, l’ESTA (Electronic system for travel authorization).

L’autorizzazione ha una validità di due anni, durante i quali è possibile effettuare più ingressi negli USA. È bene sottolineare che, per usufruire del programma Visa Waiver Program, il viaggio negli States non dovrà durare più di novanta giorni e tra i documenti per gli USA deve figurare anche il biglietto di ritorno.

Quando e come richiedere il visto

Il permesso per entrare negli Usa deve essere richiesto almeno 72 ore prima di imbarcarsi su un mezzo diretto negli Stati Uniti. Il Dipartimento di sicurezza nazionale americano consiglia comunque di muoversi col massimo anticipo possibile.

Per ottenere l’autorizzazione basta visitare il sito ufficiale dell’ESTA. La risposta è solitamente immediata e può essere positiva (Authorization Approved), in corso di concessione (Authorization Pending) o negata (Travel not Authorized). Nell’ultimo caso bisognerà rivolgersi al Consolato presso cui è stata presentata la richiesta di visto per gli Stati Uniti.

Assicurazione viaggio

Oltre a preparare per tempo i documenti per gli Stati Uniti, non dimenticate di stipulare un’assicurazione viaggio per tutelarti contro la perdita del bagaglio, per coprire le eventuali spese sanitarie e, più in generale, garantirti un’assistenza adeguata a ogni necessità.

Consulta l’offerta AIG e parti pure sereno per la tua vacanza alla scoperta degli Stati uniti d’America.

 


Leggere il set informativo prima della sottoscrizione