SkipNavigation?

Viaggio negli Usa: i documenti necessari

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Viaggio negli Usa: i documenti necessari

San Francisco, New York, New Orleans, ma anche Yellowstone, il Gran Canyon, la Death Valley. Sono solo alcune delle meravigliose e più che famose mete di un classico viaggio negli Usa. Rispetto a qualche anno fa, però, sono mutate le condizioni per entrare nel Paese. Ecco, quindi, i documenti necessari per viaggiare negli States.

Innanzitutto, il passaporto. Deve avere una validità superiore ai sei mesi rispetto alla data di fine viaggio e rientro in Italia. Non solo. Sono ritenuti validi solo alcuni tipi di passaporto ossia:
a lettura ottica rilasciati prima del 26 ottobre 2005; in caso di rinnovo dopo 5 anni, la stessa operazione deve essere stata eseguita prima della suddetta data;
con foto digitale rilasciati tra il 26 ottobre 2005 e lo stesso giorno del 2006;
con microchip elettronico nella copertina rilasciati dopo il 26 ottobre 2006.
Ma non è finita qui. Dal gennaio 2009, per aumentare il grado di sicurezza del Paese e dei viaggiatori, sono mutati i documenti necessari per entrare negli Usa. Ora per i cittadini dei Paesi aderenti al programma Visa Waiver Program, ossia viaggio senza visto, è obbligatorio richiedere un’autorizzazione online, l’ESTA, in altre parole l’Elettronic system for travel authorization.

Si tratta di un vero e proprio permesso per entrare negli Usa da chiedere 72 ore prima di imbarcarsi su un mezzo diretti negli Stati Uniti, anche se il Dipartimento di sicurezza nazionale americano consiglia di farlo il prima possibile. Vale due anni, a meno di condizioni particolari riguardanti il passaporto. Per richiederla, basta andare sul sito dell’ESTA. La risposta è solitamente immediata e può essere positiva, in corso di concessione o negata.

Nel secondo caso, il richiedente deve controllare la pagina di ESTE nel corso delle 72 ore successive per verificare la risposta definitiva. Nel terzo caso, invece, il viaggiatore in questione deve ottenere un visto per non immigrati, da richiedere presso l'Ambasciata o il consolato degli Stati Uniti.

È bene sottolineare che, per usufruire del programma Visa Waiver Program, il viaggio negli States non dovrà durare più di novanta giorni e, tra i documenti in vostro possesso, non deve mancare il biglietto di ritorno.

Se volete viaggiare in completa tranquillità, non dimenticate di valutare la stipula di un’assicurazione viaggi online tra le soluzioni offerta da Travel Guard.