SkipNavigation?

Il trasporto degli animali domestici in aereo

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Il trasporto degli animali domestici in aereo

Il trasporto degli animali domestici in aereo è una possibilità a disposizione di tutti i passeggeri: in tal modo si può partire per il viaggio tanto desiderato senza per questo doversi privare della compagnia del proprio amico a quattro zampe. Ma tale trasporto deve avvenire a precise condizioni.

I cittadini dell’Unione europea possono viaggiare in aereo in compagnia dei propri animali domestici come cani, gatti o furetti. A patto però che questi siano regolarmente muniti del passaporto europeo per gli animali da compagnia: tale documento viene rilasciato da un veterinario autorizzato, e contiene delle informazioni dettagliate sullo stato di salute dell’animale e sulle vaccinazioni effettuate.

Però il passaporto per gli animali da compagnia viene rilasciato solo per cani, gatti e furetti. È possibile portare con sé in aereo anche altri animali domestici come canarini e conigli. In questo caso bisogna fare riferimento alla normativa specifica.
Se la destinazione del viaggio è un Paese tra Regno Unito, Malta, Finlandia e Irlanda, il trasporto degli animali domestici in aereo può avvenire solo se questi sono stati vaccinati contro la tenia echinococcus.

Tutti i passeggeri hanno quindi il diritto di poter viaggiare in compagnia del proprio animale domestico. Così come hanno la possibilità di poter partire con la certezza di essere protetti da tutti i possibili inconvenienti che potrebbero capitare: basta stipulare una delle assicurazioni viaggi on line di Travel Guard.


Articoli Correlati

Cosa si può portare in cabina aereo
Cosa portare nella cabina dell’aereo insieme al bagaglio a mano: gli oggetti personali e gli altri articoli consentiti.

Come evitare il jet lag
Come fare per evitare il jet lag: consigli utili per rimediare ai disagi provocati dal cosiddetto “mal di fuso”.

Assicurazione sanitaria viaggio all'estero: l’assistenza ai minorenni
L’assicurazione sanitaria per un viaggio all’estero e i minorenni: le forme di assistenza garantite dalla polizza.