SkipNavigation?

Oman, un paradiso per le immersioni

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Oman, un paradiso per le immersioni

Fondali marini che togliono letteralmente il fiato, acqua turchese e distese di spiagge. Sono queste alcune delle caratteristiche che hanno reso Oman una delle mete preferite dagli amanti delle immersioni.

Le aree migliori per praticare immersioni in Oman si raccolgono soprattutto intorno alla zona di Muscat dove ci sono più di venti siti e tra i più noti vale la pena di ricordare la grotta dell'isola di Fahal e il relitto Al-Munassir che si trova ad una profondità di oltre 30m ed è abitato da una ricca popolazione di ippocampi. In queste acque potrete ammirare una grande varietà di coralli e più di 900 specie di pesci tra qui anche il imponente squalo balena.

Le isole Daymaniyat sono un altro sito molto gettonato per fare immersioni in Oman e si trovano nella parte più settentrionale del paese. Questa zona è particolarmente conosciuta per la sua grande varietà di coralli dure come ad esempio, i coralli cervo o lattuga, e la possibilità di incontrare da molto vicino, soprattutto nei mesi che vanno da febbraio a marzo, le balene.

Per fare le vostre immersioni in Oman senza correre rischi ricordare che prima di partire la cosa migliore da fare è quella di stipulare un'assicurazione viaggio di Travel Guard.