SkipNavigation?

Informazioni e consigli per organizzare un viaggio in Oman

Articolo data di pubblicazione 05.23.2017
Topic Viaggi

AIg Oman

Ribattezzato “eremita del Medio Oriente” e “Svizzera d’Arabia”, l’Oman è la tappa perfetta per chi è allergico alle solite mete. Si tratta infatti di una terra meravigliosa che oggi, nonostante i delicati equilibri politici che vive il Paese, risulta essere ancora una meta turistica sicura. Lo dimostrano i risultati del World Travel and Tourism Council (WTTC) del 2017. Secondo la ricerca, tra il 2016 e il 2026, l’Oman sarà una delle 10 destinazioni turistiche (assieme a India, Angola, Uganda, Brunei, Thailandia, Cina, Myanmar, Mozambico e Vietnam) col maggiore appeal. Non solo: compare anche tra i 10 Paesi più sicuri al mondo.

In questo articolo abbiamo raccolto, per te che vuoi organizzare una vacanza piacevole e serena in Oman, tanti consigli preziosi. Preparati quindi a vivere un’esperienza inebriante in una terra magica.

PERCHÉ SCEGLIERE L’OMAN COME META DI VIAGGIO?

Per scoprire il fascino del Medio Oriente, in sicurezza. Nonostante la nota situazione politica del Paese, il Sultanato dell’Oman resta una delle terre più sicure su scala globale. Per te che hai voglia di scoprire la magia dell’Oriente, e vuoi farlo a cuor leggero, questa è la meta perfetta.

Per una vacanza avventurosa. C’è chi dice che solo nel silenzio del deserto si riesca a trovare davvero se stessi. Se è vero, allora riuscirai a trovarti tante di quelle volte che non ti perderai più. Sì, perché in questa terra potrai perderti – si fa per dire – sulle dune dei magnifici deserti di Wahiba Sands (Sharqiyah Sands) e Rub al-Khali, detto anche “quarto vuoto” poiché copre, con la sua estensione, un quarto della penisola arabica. Il modo migliore per vivere un’esperienza indimenticabile nel deserto è senza dubbio scegliere di attraversarlo in sella a un dromedario, con la guida dei beduini e passare una notte a guardare le stelle. Non male anche l’esperienza in trekking lungo le montagne – consigliati ai più sportivi.

Per unire natura e cultura. La Penisola dell’Oman ti permetterà di vivere una vacanza davvero variegata. Un viaggio qui ti farà scoprire una fauna (soprattutto marina) e una flora ricchissime. E resterai incantato pure dalle meraviglie architettoniche, come la grande moschea del sultano Qaboos e la Royal Opera House di Muscat, la capitale, o i forti di Jabrin e Nizwa.

Da sapere

Ecco qualche consiglio pratico per godere al meglio della tua vacanza in Oman:

  • Il periodo migliore per visitare il Sultanato va da settembre a novembre e da gennaio ad aprile. In estate le temperature sono davvero molto, molto elevate.
  • Porta sempre con te il passaporto. Non sono rari i controlli stradali effettuati da polizia e militari.
  • Scegli i giusti indumenti. L’Oman è un paese libero; tuttavia meglio rispettare il decoro e il pudore di chi vi abita. Soprattutto le donne dovrebbero evitare maglie o canotte scollate, gonne corte e shorts.
  • Niente bikini nelle spiagge pubbliche o nei pressi dei villaggi locali.
  • Esistono delle disposizioni giuridiche specifiche. Per esempio, è vietato il consumo di alcool per chi si mette alla guida (0 per mille) e lo stato di ebrezza in pubblico; consumare effusioni in pubblico; fotografare persone in uniforme e installazioni militari. È inoltre vietato esportare gioielli, mobili, prodotti artigianali antichi di particolare valore storico. E ti raccomandiamo anche di non raccogliere coralli e uova di tartarughe sulle spiagge.
  • I libri e i DVD che volessi portare con te potranno essere trattenuti alla dogana per la verifica del contenuto.

DOCUMENTI PER VIAGGIARE IN OMAN

È il momento di qualche informazione più “burocratica”. Per intraprendere il tuo viaggio in Oman, hai bisogno di passaporto, con residuo di validità di almeno 6 mesi al momento del tuo arrivo nel Sultanato, e visto di ingresso.

Il visto ha validità 30 giorni e costa poco meno di 50 euro.

Come ottenere il visto di ingresso

Ci sono tre modi per ottenere il visto di ingresso per l’Oman:

  • Online, tramite il sito della Royal Oman Police, pagando online oppure direttamente all’arrivo in aeroporto. In entrambi i casi, il ritiro avverrà comunque appena arrivato in Oman.
  • Presso l’Ambasciata omanita di Roma.
  • Presso i principali aeroporti o alla frontiera.

Assicurazione di viaggio per l’Oman

Un’assicurazione di viaggio ti permette di partire con una serenità in più, soprattutto se la vacanza ha come meta una destinazione lontana come l’Oman. Noi ti AIG ti consigliamo una polizza di viaggio completa, che ti coprirà in caso di smarrimento di bagagli, furti e molto altro ancora.*

* Leggere la Nota Informativa prima della sottoscrizione