SkipNavigation?

La carta d’identità rilasciata dal Consolato: come fare per averla

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

La carta d’identità rilasciata dal Consolato: come fare per averla

La carta di identità rilasciata dal Consolato ha una validità diversa in base all’età del richiedente: tre anni per minorenni fino a tre anni di età; cinque anni per i minorenni di età compresa tra i tre e i diciotto anni; dieci anni per tutte le persone maggiorenni. Il rilascio di questo documento dipende comunque dal nulla osta rilasciato del Comune italiano dove è iscritto il soggetto.

La richiesta per ottenere questa carta d’identità va presentata unicamente presso l’ufficio del Consolato competente sul territorio. Per il rilascio bisogna presentare i seguenti documenti: formulario di richiesta opportunamente compilato; un documento di riconoscimento valido; quattro fototessere recenti e a colori; la ricevuta del pagamento del costo del documento.

Nel caso in cui il richiedente sia un minore di diciottoanni, alla domanda va aggiunto anche l’atto di assenso da parte di entrambi i genitori. Se il minore richiedente è nato all’estero, bisogna presentare l’atto di nascita tradotto.

I documenti necessari per avere la carta d’identità rilasciata dal Consolato sono questi. Si tratta di un documento che permette al soggetto di evitare inutili contrattempi durante un qualsiasi viaggio, sia esso per vacanza oppure per lavoro. Mentre per poter partire in tutta tranquillità, basta stipulare una delle polizze assicurativeviaggi di Travel Guard.


Articoli Correlati

Polizze assicurative viaggi: partire in sicurezza
Le polizze assicurative per viaggi: per lavoro o per vacanza, il modo migliore per partire in tutta sicurezza e tranquillità.

Documenti necessari per viaggio in Cina
Tra i documenti necessari per fare un viaggio in Cina, fondamentale è il visto: vediamo come richiederlo e partire tranquilli.

Assistenza cittadini italiani all'estero: le attività consolari
Le forme di assistenza per i cittadini italiani all’estero: le attività consolari, cosa sono e gli ambiti in cui agiscono.