SkipNavigation?

Quando andare in Patagonia

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Quando andare in Patagonia

Quando andare in Patagonia in modo da trovare le condizioni climatiche ideali per godersi il proprio viaggio in questa selvaggia e vastissima terra dell’America meridionale? Il periodo più indicato è sicuramente l’estate, da dicembre fino a marzo: in questi mesi le temperature possono arrivare a toccare un massimo di 25-26°C, inoltre la bassa umidità scongiura la possibilità di incontrare piogge.

L’estate è anche il periodo migliore per tutti gli appassionati di natura e di animali: le insenature e le baie della Patagonia, specialmente lungo a la costa atlantica, ospitano colonie di diverse specie animali come leoni marini, cormorani e pinguini di Magellano; inoltre fino alla metà di dicembre è ancora possibile avvistare le balene che nuotano nei al largo.

Anche nei mesi autunnali e invernali (da marzo a giugno e da giugno a settembre) la Patagonia offre ancora tanto altro ai suoi visitatori. Anche se bisogna essere preparati ad affrontare temperature sicuramente più rigide che possono arrivare a toccare i -2°C.

Infine prima di decidere quando andare in Patagonia bisogna anche prendere alcune necessarie precauzioni, in modo che la vostra vacanza possa proseguire senza imprevisti. E una di queste è stipulare una polizza viaggi prima di partire.


Articoli Correlati

L’assicurazione contro la cancellazione del viaggio
Un’assicurazione contro la cancellazione del viaggio: una necessaria precauzione che può far risparmiare tempo e denaro.

L’assicurazione di annullamento del volo
Un’assicurazione per l’annullamento del volo: tutelarsi dagli imprevisti e prevenire perdite economiche anche ingenti.

Febbre gialla: i Paesi dove la vaccinazione è obbligatoria
I Paesi dove è obbligatoria la vaccinazione per la Febbre gialla: zone endemiche e Stati dove questa malattia è ancora presente.