SkipNavigation?

Smarrimento dei documenti all’estero: cosa fare

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Smarrimento dei documenti all’estero: cosa fare

Come comportarsi in caso di furto o di smarrimento dei propri documenti all’estero? La prima cosa da fare è rivolgersi direttamente all’ambasciata italiana presente nel Paese dove vi trovate: come previsto dal d.lgs n. 71/2011, l’Ufficio consolare potrà rilasciare un nuovo passaporto, oppure fornire al viaggiatore un documento di viaggio provvisorio.

Solitamente tale documento provvisorio, il cosiddetto Etd (Emergency Travel Document), è valido solo per rientrare in Italia. Però in casi eccezionali può anche essere usato per spostarsi verso un’altra destinazione.

Per ottenere l’Etd bisogna innanzitutto denunciare lo smarrimento dei documenti avvenuto in uno statoestero al Consolato italiano di riferimento in quel Paese. Alla denuncia vanno aggiunte due foto uguali del soggetto interessato, il titolo di viaggio di chi richiede il documento sostitutivo e infine la ricevuta che attesta il pagamento del documento in questione.

I documenti oggetto di furto o smarrimento all’estero posso anche essere ritrovati dalle autorità competenti del Paese. In questo caso vengono restituiti all’Ufficio consolare della circoscrizione dove è avvenuto il fatto. Il ritiro può essere effettuato o presso l’Ufficio consolare oppure tramite invio a mezzo posta.

Sapere come recuperare i propri documenti smarriti all’estero vi permetterà di godervi la vostra vacanza con maggiore tranquillità. Ma, se quello che state cercando è una vacanza del tutto priva di pensieri, preoccupazioni e rischi, per voi ci sono polizze viaggio Travel Guard.


Articoli Correlati

Assicurazione medica all’estero
Stipulare un’assicurazione medica per l’estero: una polizza e partire per il proprio viaggio in tutta tranquillità.

Annullamento volo: cosa fare in questo caso
Cosa fare in caso di annullamento del volo: i diritti dei passeggeri, i risarcimenti e gli obblighi delle compagnie aree.

L’annullamento della vacanza per malattia: come tutelarsi
L’annullamento della vacanza per malattia: come tutelarsi quando per motivi di salute si deve rimandare la partenza.