SkipNavigation?

Sudafrica: vaccinazioni obbligatorie e consigliate per il tuo viaggio

Articolo data di pubblicazione 05.08.2019
Topic Viaggi

Sudafrica: vaccinazioni obbligatorie e consigliate per il tuo viaggio

Scopri in questo articolo quali sono le vaccinazioni obbligatorie per il Sudafrica e le profilassi consigliate, per goderti la tua vacanza con tranquillità.

Il Sudafrica è un territorio immenso, caratterizzato da una grandissima varietà di paesaggi ed ecosistemi, nel quale si parlano ben 11 lingue ufficiali.

Data la sua notevole dimensione, a seconda della zona del Paese che intendi visitare, è buona norma informarsi su quali vaccinazioni devono effettuate prima di partire.

Le vaccinazioni per il Sudafrica

Non esistono vaccinazioni obbligatorie per il Sudafrica. Tuttavia, è consigliata la profilassi antimalarica: la malaria è diffusa in alcune aree orientali del Paese, come ad esempio nei pressi di KwaZulu-Natal.

Inoltre, se ti recherai in Sudafrica per svolgere attività con animali o se hai intenzione di soggiornare in un campeggio, le autorità della Farnesina consigliano la vaccinazione antirabbica.

Le condizioni sanitarie in Sudafrica

Nel suo complesso, il Sudafrica presenta una situazione igienico-sanitaria soddisfacente: le strutture sanitarie private offrono servizi di buona qualità, anche se i costi di degenza possono essere particolarmente elevati.

Se ti trovi in una grande città o in una delle maggiori aree turistiche, probabilmente non avrai problemi con il cibo e l’acqua corrente, ma per evitare di incorrere in spiacevoli disagi ecco qualche consiglio da seguire:

• mangia solo cibi ben cotti, evitando quindi carne e pesce crudi
• bevi solo acqua o bevande in bottiglia sigillata
• specialmente nelle aree rurali, non aggiungere ghiaccio alle bevande: spesso è prodotto utilizzando acqua piovana e non potabile

Consigli prima di metterti in viaggio per il Sudafrica

Se le vaccinazioni sono un argomento molto importante quando si viaggia, anche i documenti e le formalità non sono da meno!

Ricorda che per entrare in Sudafrica è necessario un visto turistico d’ingresso, che potrai fare direttamente al tuo arrivo nel Paese e che avrà una durata massima di 90 giorni.

Se viaggi con minori è bene sapere che il Sudafrica ha recentemente rivisto le disposizioni in merito: in teoria infatti sarebbe sufficiente il passaporto, ma in pratica si sono registrati casi in cui le autorità sudafricane hanno richiesto anche il certificato di nascita nel minore, del quale puoi richiedere una copia direttamente al tuo Comune di residenza.

Infine, il miglior consiglio che possiamo darti per affrontare questo viaggio con la giusta tranquillità è dotarti di un’adeguata copertura assicurativa prima della partenza: scopri l’assicurazione viaggio AIG su misura per le tue esigenze e metti al sicuro la tua vacanza in Sudafrica!

 

Leggere il set informativo prima della sottoscrizione