SkipNavigation?

Vaccini e viaggi: consigli utili

Articolo data di pubblicazione 11.17.2014
Topic Viaggi

Vaccini e viaggi: consigli utili

Regola numero uno del viaggiatore attento e scrupoloso è sicuramente quella di informarsi sui vaccini necessari prima di intraprendere i suoi viaggi.

Piuttosto numerose sono infatti le malattie a cui si può andare incontro viaggiando all’estero, soprattutto in zone e aree dove le condizioni igienico-sanitarie non sono ai massimi livelli. Per questo oltre ai vaccini e alle normali precauzioni igieniche è consigliato sottoscrivere un’assicurazione sanitaria che si preoccupi non solo di pagare le spese mediche ma anche dell’eventuale rimpatrio in aereo in caso di necessità.

Diverse le malattie che le punture di zanzara possono originare (dengue, malaria, “Rift Valley”, encefalite giapponese), ma soltanto per la malaria è prevista una normale profilassi farmacologica a cui ogni viaggiatore dovrebbe sottoporsi. L’encefalite giapponese, invece, si può prevenire con un vaccino che però è reperibile solo fuori dall’Italia. Tra i vaccini per viaggi internazionali, caldamente raccomandato, ma non obbligatorio, è quello per prevenire la febbre gialla, soprattutto se vi recate nelle zone rurali tropicali del sud del mondo.

Per quel che riguarda le infezioni del tratto gastrointestinale si raccomanda invece il rispetto delle basilari norme igienico-sanitarie per salvaguardare lo stato di salute, come lavarsi frequentemente le mani, non bere acqua corrente anche se potabile, consumare cibi solo previa cottura.

Prima di partire consultate sempre il vostro medico curante che, a seconda delle vostra situazione fisica e del Paese in cui vi recate, saprà consigliarvi ulteriori vaccini per i vostri viaggi all’estero come quello contro la poliomelite, il tetano e l’epatite A e B.