SkipNavigation?

Viaggio in USA senza visto: cosa sapere

Articolo data di pubblicazione 01.28.2020
Topic Viaggi

Viaggio in USA senza visto: cosa sapere

Viaggiare in USA senza visto è possibile per i paesi che aderiscono al Visa Waiver Program. Scopri dove trovare il modulo ESTA e come compilarlo online.

Un viaggio in USA senza visto ha l’innegabile vantaggio di evitare complicate pratiche burocratiche. I cittadini italiani hanno questa opportunità perché il nostro Paese fa parte del Visa Waiver Program, un programma che permette di facilitare gli spostamenti tra gli Stati.

Chi si prepara a partire per gli USA deve richiedere il modulo ESTA, scopriamo allora di cosa si tratta, dove trovarlo e come funziona.

Viaggiare in USA senza visto (Visa Waiver Program): come farlo con l’autorizzazione ESTA

La procedura ESTA permette di fare un viaggio in USA senza visto grazie al programma Visa Waiver Program ed è stata introdotta nel 2007. Si è trattato di una vera rivoluzione, che ha semplificato la vita a tutti viaggiatori in partenza verso gli Stati Uniti.

Per trovare il modulo ESTA, basta visitare il sito web ufficiale del Dipartimento di Sicurezza statunitense, dove vengono offerte tutte le informazioni necessarie, anche in lingua italiana. Non occorre scaricare il modulo, ma si può procedere alla compilazione direttamente online.

L’autorizzazione ESTA è concessa solo per chi prevede di restare negli USA fino a 90 giorni per lavoro o per piacere. Per quanto riguarda i documenti di viaggio per gli USA, bisogna essere in possesso di un passaporto valido e un biglietto di ritorno.

Compilare il modulo ESTA per viaggiare senza visto in tutti gli Stati Uniti

Per ottenere l’autorizzazione a viaggiare negli USA senza visto, il richiedente non dev’essere in possesso di un visto come visitatore. Per inoltrare la richiesta è necessario un pagamento di 14$, che si può effettuare anche online.

La compilazione del modulo online richiede solo pochi minuti e i dati da inserire sono quelli personali e quelli relativi al viaggio. Una volta compilati tutti i campi, basta inoltrare la richiesta online.

La richiesta va inviata almeno 72 ore prima della partenza e si consiglia di richiederla prima possibile, così da evitare sorprese.

Cosa sapere prima di partire per gli USA

Il sistema sanitario statunitense può contare su medici preparati e strutture d’eccellenza, ma il risvolto della medaglia sono costi molto elevati per accedere ai servizi medici e ospedalieri. Un’assicurazione viaggio per gli USA è quindi un passaggio obbligato per chi vuole viaggiare sereno e al riparo da imprevisti alla salute.

Se scegli una polizza AIG, i vantaggi della copertura assicurativa vanno ben oltre le emergenze sanitarie, perché hai la possibilità anche di proteggere il bagaglio e tutelarti anche in caso di annullamento di un volo. Cosa chiedere di più?

 

 

Si segnala che quanto esposto non è sostitutivo di un parere legale, pertanto si prega sempre di prendere visione delle comunicazioni disponibili sui siti ufficiali.